Il Dio egizio Horus nome della nostra imbarcazione

Il nome della nostra imbarcazione è dedicata al dio #Horus (in italiano anche Oro o Horo), è una divinità egizia appartenente alla religione dell’antico Egitto, fra le più antiche e significative del pantheon egizio. Il suo culto nella Valle del Nilo si estese cronologicamente dalla tarda Preistoria fino all’epoca tolemaica e alla dominazione romana dell’Egitto.

Horus è figlio di Iside e Osiride, che simboleggia l’energia medianica. E’ il signore della profezia, della musica, dell’arte e della bellezza. Horus era il dio dei cacciatori ed era rappresentato da un #falco. Successivamente fu identificato con il #sole, divenendo il simbolo della nobiltà, archetipo dei faraoni. Horus, il falco divino, divenne quindi il dio del #cielo, che aveva il sole come occhio destro e la luna come occhio sinistro. La sua natura comprendeva una chiaroveggenza che gli consentiva di vedere ogni cosa, una capacità visiva molto acuta e una sviluppata consapevolezza. I quattro elementi naturali, terra, vento, fuoco e acqua erano al suo comando. Horus, che rappresenta quindi l’equilibrio del mondo naturale, è anche associato all’orizzonte orientale e alle terre straniere. Il suo colore è il giallo.

©Tutti i diritti riservati – collaborazione con https://www.dauniatur.it/

Condividi